Ultima modifica: 12 Febbraio 2019

CLICCANDO S’IMPARA: il progetto

CLICCANDO S’IMPARA

Progetto di un percorso di miglioramento della qualità di vita degli alunni con disabilità sviluppando le abilità cognitive, emotive e relazionali attraverso l’utilizzo delle TIC.

Nello specifico il PC agisce quale strumento di facilitazione dell’apprendimento permettendo di interagire attRaverso più codici o più linguaggi.

Uno dei fattori più importanti per la crescita di un bambino è il gioco, elemento determinante per lo sviluppo delle abilità cognitive, emotive e relazionali. Infatti il gioco è molto più di un semplice divertimento, è un percorso di conoscenza di sé e del mondo, è esplorazione e stimolo: giocando il bambino sviluppa la propria intelligenza emotiva e conquista la sua autonomia. Pur essendo stato riconosciuto come un diritto di tutti i bambini, per chi ha difficoltà motoria, cognitive o verbali non è facile riuscire a giocare senza l’ausilio di strumenti facilitatori.

Il computer a tal proposito diviene ambiente di apprendimento in quanto polarizza l’attenzione del bambino, crea motivazione e sviluppa l’autostima. Poiché è uno strumento versatile può essere adattato al singolo bambino, ai suoi bisogni, alle sue abilità residue.

DESTINATARI Tutti i bambini diversamente abili presenti nell’Istituto e gli alunni delle classi coinvolte.
TEMPI DI ATTUAZIONE Secondo quadrimestre
ORGANIZZAZIONE ALUNNI Gruppo classe/sezione

Gruppi intersezione

Gruppi interplesso (scuola dell’infanzia-scuola primaria e scuola primaria- scuola secondaria di primo grado)

ORGANIZZAZIONE ORARIA Orario curricolare
OBIETTIVI

 

·         Rinforzare l’apprendimento visivo

·         Aumentare i tempi di concentrazione e di attenzione

·         Sviluppare la capacità di associare immagini a parole o                          racconti.

·         Sviluppare la capacità di ascolto e comprensione

·         Sviluppare la coordinazione oculo-manuale, motricità fine e                 visuo-motorio.

·         Acquisire una positiva immagine di sè

ATTIVITA’ ATTIVITA’

·         Utilizzo di giochi didattici interattivi

·         Visione di immagini, ascolto suoni e rumori

·         Discriminazione di suoni e rumori

·         Giochi di associazione, categorizzazione e classificazione col                pc.

Le attività saranno calibrate in base alle potenzialità di ogni singolo alunno a cadenza settimanale e con la presenza a turno a cadenza mensile di gruppi di alunni della classe o sezione interessata.

RISORSE INTERNE Tutti i docenti di sostegno e delle classi coinvolte
MODALITA’ DI INTERVENTO Le verifiche e le valutazioni saranno effettuate attraverso le osservazioni sistematiche iniziali, in itinere e finali relative a: atteggiamento ed interesse del bambino; capacità di attenzione; grado di comprensione



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi